Fantasy – Le leggende del Lago di Garda diventano una saga di streghe di Simona Cremonini

Ambientazione italiana, ritmi mozzafiato e le streghe di una famiglia dall’epoca romana a oggi: sono i principali ingredienti delle storie horror-fantasy di Simona Cremonini, che ha ispirato la sua “Saga delle Streghe Quinti” nientemeno che alle leggende di casa sua... I due romanzi “Il Sigillo di Sarca” e “Le streghe del Monte Corno”, come anche l’antologia di racconti “Garda Doble”, sono infatti legati nella trama e nei personaggi scelti alle leggende e al folklore del lago di Garda, luogo di famiglia per l’autrice.

Sono appassionata di genere fantastico da quando ero ragazzina e leggevo Anne Rice e la sua Saga delle Streghe Mayfair... sognavo già allora di scrivere storie mie e quando ho scoperto che sulla collina dietro a casa mia, a Manerba del Garda, era stata bruciata una strega durante il periodo dell’Inquisizione, ho avuto l’idea di creare una saga mia ispirata alle storie del territorio e di incentrarla sulle donne e quindi sulle figure delle streghe”. Così l’autrice spiega, in parole semplici, come è nata l’idea di usare il lago di Garda come ambientazione e come sfondo delle sue storie.

Nel tempo Simona Cremonini ha iniziato un’opera titanica di raccolta e analisi delle leggende del Garda, una lunga ricerca che dura da una ventina d'anni e che è confluita in diversi libri di saggistica per contribuire a mantenere la memoria su questi temi.

L’autrice sarà a Cartoomics nel Villaggio Fantasy venerdì, sabato e domenica nello spazio Autori Fantasy al Tavolo 214 con i libri di narrativa della Saga delle Streghe Quinti e i libri di saggistica, compreso il fortunato longseller “Leggende, curiosità e misteri del lago di Garda”, “Misteri Morenici” con le leggende legate alle colline gardesane, “Mincio Magico”, un percorso lungo il fiume e la città di Mantova attraverso le leggende, il bestiario illustratoFantastico Garda” che raccoglie le creature raccontate dal folklore locale, insieme al saggio “La leggenda vien mangiando”, che raccoglie leggende legate a cibi e vini di tutta Italia, comprese le specialità milanesi come il risotto.

In stand, in omaggio, chi acquisterà un libro di narrativa riceverà un gadget speciale, un vero e proprio amuleto: una pietra forata naturale del lago di Garda, come quelle usate dalle protagoniste della Saga delle Streghe Quinti, per immergersi ancora più profondamente nel mondo magico delle pagine dei libri.

Simona Cremonini presenterà i suoi libri venerdì 9 marzo dalle 15,00 presso la Piazza Villaggio Fantasy con interviste a cura di Scripta.

Per ulteriori informazioni sull'autrice e sui libri si può consultare il sito web www.leggendedelgarda.com oppure seguire la pagina Facebook Leggende, curiosità e misteri del lago di Garda.