Fantasy – “Le radici profonde non gelano”, una mostra di Fabio Porfidia

I lavori di Porfidia, uno dei più conosciuti e prolifici illustratori fantasy italiani, saranno esposti all’interno del Villaggio Medievale & Fantasy del Padiglione 20

«Mi sono permesso di prendere in prestito quest'espressione del “professor” Tolkien per intitolare la mostra che presenteroò a Cartoomics 2017», ci spiega Fabio, «proprio perché volevo puntare su questo concetto come tema di fondo: l'immaginario fantastico che si origina da storia e mito, per poi trasfigurarsi nel fantastico contemporaneo».

«E non a caso ho voluto citare Tolkien, visto che alcune opere esposte si ispirano direttamente al suo Legendarium» continua Porfidia. «Ma non mi sono voluto limitare a quello: nella mostra che troverete a Cartoomics c'è una panoramica che riassume tutti i miei interessi in ambito illustrativo: partendo dalla storia, da quelle fondamentali radici che sono il nostro passato, ho inserito vari esempi delle declinazioni possibili del fantastico oggi: fantasy, horror, postatomico… Ovviamente la mostra non è esaustiva e invito tutti a passare a trovarmi nell'area Fantasy Art, dove sarò presente con una carrellata più ampia dei miei lavori».

Fabio Porfidia

È docente presso la Scuola d'Arte del Castello Sforzesco di Milano e membro fondatore dell'associazione Artéofficina. Da sempre appassionato di illustrazione fantastica a tutto tondo, ha alle spalle pubblicazioni per la narrativa con Armando Curcio Editore, Plesio Edizioni, A.Car Edizioni, Astro Edizioni, Linee Infinite Edizioni, Watson Edizioni, GDS Edizioni, Nocturna, per la scolastica con Fabbri Editore. In ambito ludico diverse sono le collaborazioni che può vantare in Italia e all'estero, tra cui quelle con Editrice Giochi, Uplay.it, Giochix.it, il Barone Games, Eletria Games per i giochi da tavolo e di carte, con Triple Aces Games, Alluria Publishing, GRAmel Justyna Korys, Wyrd, Serpentarium e Eleven Aces per i giochi di ruolo.