Mostre – Topolino incontra Corto Maltese

Un percorso speciale mostra in esclusiva al pubblico di Cartoomics le pagine più belle della storia “Topo Maltese - Una ballata del topo salato” proposte in grande formato e inserite in un inedito confronto con l’arte di Hugo Pratt

In occasione di Cartoomics 2017, la redazione del settimanale Topolino e WOW Spazio Fumetto – Museo del fumetto di Milano, in collaborazione con Pixartprinting, portano il pubblico alla scoperta del magico mondo di Topo Maltese proponendo un percorso davvero unico composto da pannelli che ripropongono in grande formato le pagine più belle della storia Topo Maltese – Una ballata del mare salato, disegnata da Giorgio Cavazzano, sceneggiata da Bruno Enna e pubblicata sul numero di Topolino in uscita il primo marzo. La storia, oltre ad ispirarsi chiaramente al classico Una ballata del mare salato di Hugo Pratt, celebra i 50 anni di carriera disneyana di Giorgio Cavazzano.

Non è la prima volta che Cartoomics e il settimanale Topolino riservano al loro pubblico grandi sorprese: negli anni scorsi sono stati infatti presentati Dylan Top e Topolinix, parodie rispettivamente di Dylan Dog e Asterix. Ma “Topo Maltese” ha qualcosa di speciale: è una storia che arriva in un momento importante per il settimanale Topolino, perché disegnata da Giorgio Cavazzano, maestro indiscusso del fumetto che proprio quest'anno festeggia 50 anni di collaborazione con Disney e riceverà in fiera il Cartoomics Artist Award (sabato 4 marzo in Agorà 3 alle ore 16.00).

I disegni di Cavazzano realizzati per “Topo Maltese” sono particolarmente ricchi e dettagliati, veri e propri gioielli che meritano di essere ammirati in grande formato: per questo vengono proposti a Cartoomics  2017 (nello spazio E18 del Padiglione 16) in suggestivi ingrandimenti affiancati a riproduzioni delle matite originali e delle pagine più belle. Al fine di esaltare il collegamento con Una ballata del mare salato di Pratt, che proprio quest’anno compie 50 anni, nel percorso si potranno ammirare anche suggestivi confronti tra le vignette dei due maestri, Pratt e Cavazzano, per evidenziare il sofisticato lavoro di rimandi grafici e narrativi tra originale e parodia, con inquadrature, pose, atteggiamenti e dialoghi che gli autori del settimanale Topolino hanno voluto recuperare e riproporre in chiave disneyana. Infine, alcune gigantografie proporranno le copertine e le illustrazioni tratte dal portfolio della storia proponendole in un formato davvero strabiliante!

Topolino