Self Comics- Debutta a Cartoomics “Purpurea Noxa”, miniserie horror in stile “boys love”

Vèna e Xelessia, per la prima volta ospiti del salone milanese, presentano al pubblico i primi quattro volumi del loro lavoro, che nel 2016 ha preso parte all’Italian Indie Comics Award indetto da AnimeClick vincendo come miglior opera horror/mistery/sovrannaturale e miglior opera Japan style a colori

Vèna, nome d’arte di Veronica Moroni, è una disegnatrice di 31 anni e viene da Roma. Ha sempre amato disegnare e, con il sostegno dei genitori, ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics in contemporanea al liceo scientifico all'età di 15 anni. Dopo un lungo periodo di pausa dovuto al lavoro, ha ripreso in mano la matita e ricominciato a disegnare sul serio.

Xelessia, nome d’arte di Valentina Vecchione, è la sceneggiatrice dell’opera, ha 32 anni, è originaria di Napoli ma si è trasferita a Roma. Fa la web designer di professione. Oltre che della sceneggiatura si occupa anche della traduzione, del lettering, dell'impaginazione, della stampa, del sito web e di tutte le rotture di scatole che potremmo definire come il lato “marketing” del progetto.

Ispirato al mondo di vampiri La Masquerade, Purpurea Noxa, è la prima autoproduzione per entrambe. Il progetto è cominciato nel 2011 e oggi è giunto alla pubblicazione cartacea del quarto volume.

Collocabile all’interno del genere boys love (yaoi) con uno stile misto tra giapponese ed europeo, è classificato con rating-18 per la totale assenza di censure. Nel 2016 l’opera ha preso parte all’Italian Indie Comics Award indetto da AnimeClick, vincendo come miglior opera horror/mistery/sovrannaturale e miglior opera Japan style a colori.

Purpurea Noxa è ambientato in un mondo di tenebra abitato da vampiri, lupi mannari e altre creature del più classico horror e racconta le vicende di diversi personaggi senza tralasciarne avventure e disavventure.

Due città, Lucca e Pisa, avversarie per vecchi screzi, si affrontano in una serie di scontri più o meno cruenti. Lucca, ligia alle regole dettate da Firenze, tempo addietro scacciò i vampiri che ora abitano Pisa per la loro insubordinazione. Questo gruppo di vampiri, intenzionato a vendicarsi per i torti subiti, sta riorganizzando le sue file. A Lucca nel frattempo hanno i loro grattacapi, negli ultimi tempi un susseguirsi di strani avvenimenti e morti sospette impensierisce l’intero Elysium. A contorno di questa situazione, altre figure popolano la zona franca tra le due città. Una piccola banda di vampiri indipendenti, infatti, non si fa scrupolo di creare problemi all’una o l’altra città con tutte le conseguenze del caso. La Guerra è più “viva” che mai in queste notti di oscurità dove nessuno è al sicuro.

A Cartoomics 2017 entrambe le autrici saranno presenti nell’Area Self Comics del Padiglione 16 (Tav. 54). Saranno naturalmente disponibili tutti i volumi, dal primo al quarto, e nimerosi gadget!